You are here: /

TANKARD: R.I.B.

data

24/06/2014
65


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Nuclear Blast
Distro: Warner
Anno: 2014

E con questo sono sedici gli album pubblicati dai Tankard, e per la sedicesima volta parte il tributo alla bevanda alcoolica più diffusa al mondo. Già dal titolo gli autori dell'inno della squadra calcistica di Francoforte - di cui sono sfegatati tifosi - ci portano nel loro universo fatto di bevute a go-go, ma pure - ed anche in questo caso, come sempre - di riflessioni serie come nell'opener "Warcry", oppure nella melodica "Hope Can't Die", song dedicata ad un amico scomparso, ma anche nella tirata "Enemy Of Order" che fa il paio con "Fooled By Your Guts". Il lato scanzonato della band è tributato con la title track - di cui si può vedere il video qui sotto - in cui fa ritorno il professore matto che troneggiava sulla cover di 'Chemical Invasion' del 1987, nella cadenzata "Breakfast For Champions" e nella conclusiva "The Party Ain’t over ‘Til We Say So", più che una song, una dichiarazione d'intenti! Ma, c'è un ma, è vero che dai Tankard non ci si deve aspettare chissa quali voli pindarici, o peggio ancora sterili tecnicismi, è vero anche che 'R.I.B.' è il sedicesimo riciclo di cose già sentite e purtroppo con tanti, troppi inserti al limite dell'inutilità, pezzi come "Riders Of The Doom", "No One Hit Wonder" o "Clockwise To Deadline" si ascoltano adesso e tra cinque minuti sono già dimenticati. Insomma, Gerre e soci non si sono scervellati più di tanto nel riempire i canonici quaranta minuti di durata del disco, perlomeno suonato bene - ma questa non è una novità - e con Andy Gutjahr sugli scudi in più di una occasione, il problema è che 'R.I.B.' sembra l'ennesimo compitino, approntato per rispettare il contratto con mamma Nuclear Blast e il fatto che sia comunque divertente ascoltare gli sproloqui birraioli dei nostri, non mitiga la mezza delusione al termine dell'ascolto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web