You are here: /

SUPERBUTT: Music For Animals

data

16/12/2012
79


Genere: Groove Metal
Etichetta: Edge
Distro: Groove Metal
Anno: 2012

Non sono proprio tantissime le band ungheresi arrivate al mainstream del pubblico metal. Questi Superbutt si pongono come ideali capostipiti della scena metal magiara del nuovo millennio, prendendo a spallate i più "famosi" (termine da prendere con le pinze) Ektomorf. L'esperienza non manca, siamo al quinto disco, decimo anno di attività trascorso, ma della formazione originale è rimasto solo il cantante. Come approcciarsi a questo 'Music For Animals', allora? Sicuramente, bisogna prenderlo di petto. Perchè l'effetto che fa è lo stesso di una mandria di bufali che vi corre addosso. Altro che Hellyeah. I riferimenti al metal americano più o meno moderno sono presenti, ma ci sono diversi indizi che fanno capire che i Superbutt superano di diverse spanne colleghi ben più blasonati. La voce di Andràs, innanzitutto, è molto particolare, un ibrido tra l'alcolico timbro di Zakk Wylde e quello di Phil Anselmo, ruvido e grosso, ma che regala diversi cori di spessore. Altra peculiarità, la difficoltà nella definizione del genere suonato. E' rock? Sì, ci sono delle venature southern e desertiche. Ma è soprattutto un disco metal, non si arriva sempre di colpo alla violenza dei Pantera, ma si cerca di sfruttare a fasi alterne mid tempo e thrash evoluto alla Machine Head, senza dimenticare punti quasi death. Il tratto distintivo è la potenza, ma dentro questa cornice ci sono ritmi che ricordano i System Of A Down così come violenza più allo stato brado. I Black Sabbath fanno capolino nel riff di "She's A Lady", il basso mastodontico caratterizza "Revolting Kids", ma degni di nota sono anche le bordate di "Evil Blues" (tutt'altro che un blues) e la oscura "The Murder Of Socrates". L'oggetto della nostra recensione è un'edizione dell'album con cd bonus contenente ben sette pezzi, di cui quattro in ungherese, ma è la cover di Neal Young in coda ad essere davvero appassionante. Sembra quasi un pezzo dei Superbutt. Di lati negativi solamente uno, quello di non aver tratteggiato e costruito con arrangiamenti di spessore brani come "Natasha" o "Panic" che risultano poco completi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web