You are here: /

SOUL RAPE: Endless Reign

data

31/03/2015
85


Genere: Technical Death Metal
Etichetta: Punishment 18
Distro:
Anno: 2015

Sono sempre di più i gruppi che esordiscono sulla lunga distanza con degli album che stupiscono per bravura tecnica, ma non sempre questa è accompagnata da un songwriting all'altezza; non è il caso dei varesini Soul Rape, arrivati al primo full lenght grazie all'attivissima Punishment 18, con 'Endless Reign' i nostri danno una notevole dimostrazione di forza con otto tracce di death tecnico e maligno al tempo stesso, senza accelerare come dei forsennati, ma basando il tutto su una pesantezza dalle mille sfaccettature. Ci spieghiamo meglio, non c'è bisogno di pedalare come i migliori Morbid Angel, ma di riversare tonnellate di pece dai molti riflessi, non solo nera, come appunto i migliori Morbid Angel - sembrerebbe un paradosso ma non lo è - ma anche Loudblast, Gorguts e gli onnipresenti Carcass; come questi mostri sacri i Soul Rape riescono a non infilarsi nel ginepraio dei tecnicismi a tutti i costi, ma mettono la notevole tecnica individuale al servizio della canzone, sia quando decidono di essere malsani e violenti come in "Soul Rape" o "With My Fingers I’ve Touched Death", sia quando progrediscono verso alte posizioni musicali, sintomatica di ciò è "Saudade De Morte" e raggiungendo il punto più alto con "Illusion & Sufference" brano dal mood "carcassiano", ma proprio per questo in grado di sorreggere il peso di tutto l'album e se proprio vogliamo i continui cambi di tempo, rivolgiamoci a "Like The Serpent's Tongue", in cui c'è tutta l'eclettica bravura dei Soul Rape e nella quale fa sfoggio di sè Mr.Jeff Loomis - ex Nevermore - con un assolo che vale il prezzo del cd. Degne di nota sono anche la notevole produzione a cura di Alex Azzali agli Omega Studio e la copertina di cui si è occupato un'altro mostro sacro qual'è Dan Seagrave - Suffocation, Pestilence, Malevolent Creation, può bastare? - giusta chiosa di un'album superiore!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web