You are here: /

RUINSIDE: 10 FORMS OF DOMINION

data

03/11/2014
73


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Mighty Music
Distro:
Anno: 2014

Il buon Renato Pozzetto diceva: "eh la madonna!", cosa che è successa anche a chi scrive quando è arrivato il promo di questi Ruinside da Tampere, Finlandia, ma perchè? Semplice, l'ennesimo album di thrash metal, un'altro mattone nella casa mai terminata, iniziata con la fondamenta 'Kill'em All', 'Show No Mercy' e 'Bonded By Blood' e così vista la pochezza di idee della maggior parte di scimmiottatori degli acts più importanti, ci stavamo preparando alla solita - con pochissime eccezzioni - tritura di maroni a base di ricicli dei ricicli dei ricicli, ed invece... Ecco che i Ruinside si tirano fuori da questo calderone melmoso ed inconcludente con notevoli dosi di heavy classico ed aspre melodie, come se sopra ai soliti riff spaccaossa venisse cosparsa una sensibile ma non esagerata patina di melassa, grazie sopratutto all'aiuto di Toni Salminen, uno che ha come riferimento il connazionale Timo Kotipelto, più che James Hetfield, difatti la sua prova varia e convincente, risulta essere l'arma vincente dei Ruinside. Chiaro, non siamo davanti ad un capolavoro e nemmeno a qualcosa di sconvolgentemente nuovo, quà e là si sentono a più riprese sprazzi di Death Angel, Heathen e Helstar, a volte si sussulta sulla nostra comoda poltrona, vedasi "Dethroned To Be Thriven", a volte ci si crogiola con dure melodie, vedasi "Dancing To The Demon's Tune", mentre altre volte ci si scapoccia bellamente come nei migliori momenti della bay area, vedasi le conclusive "Checkmate" e "Cycle Of Slavery", ma finalmente l'album scorre senza essere freneticamente tentati da schiacciare il tasto skip; l'unico neo è la presenza di alcuni filler e purtroppo una è l'opener "The Sickness" - "The fall" è un'intro - quando i Ruinside riusciranno ad eliminarli, lasceranno un segno più che tangibile, per il momento '10 Forms Of Dominion' non ci lascia con l'amaro in bocca, anzi!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Dhoa1

DARK HORIZON OPEN AIR 2020
Gartenfelder Strasse 28 - Spandau, Berlino

Il weekend partito il 10 luglio era stato pensato per il Castle Party di Bolkow (Polonia) che pareva avrebbe avuto luogo nonostante tutta la situazione relativa al coronavirus. Anche il Castle Party ha infine rimandato all'anno prossimo come cosi tanti altri fest...

Jul 22 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web