You are here: /

REVENGE (CAN): Behold.Total.Rejection

data

10/01/2016
65


Genere: Black Death Metal
Etichetta: Season of Mist
Distro:
Anno: 2015

Revenge, ovvero la massimizzazione del "chi nasce tondo non muore quadrato". Quando si dice che un gruppo fa dischi sempre uguali, dovrebbe ascoltare loro: capirebbe che si può andare anche oltre, costruendo canzoni assolutamente identiche composte da segmenti inesorabilmente interscambiabili. Riff? Non esageriamo, per riconoscerli bisogna andare oltre la velocità caotica e la grezzissima produzione, intanto questi assassini sonori sono andati oltre, al prossimo blast beat-accoltellamento convulso e all'assolo velocissimo e confuso. Dite che i Revenge si sono proprio commercializzati con questo quinto album, primo alla Season of Mist e secondo senza Pete Helmkamp? 'Behold.Total.Rejection' ha un titolo insolitamente casto e puro, una copertina estremamente elaborata rispetto al passato e dura circa quaranta minuti. Una cosa inaudita eh? Ma fateci il piacere. James Read è uno di poche parole (le sue interviste sono a dir poco ermetiche, se non stitiche), cosa testimoniata anche dal fatto che non ci sono veri e propri testi nelle "canzoni" dei Revenge, ma versi sparsi e ripetuti disseminati qua e là come fiorellini di campo. Se i primi dischi erano parecchi gironi infernali più in basso degli Angelcorpse, qui si risale leggermente: questione di produzione più nitida (prendete il termine con le pinze, sarete comunque devastati), di idee non più freschissime, per non dire riciclate (esempio più lampante: gli effetti vocali, in alcuni punti usati senza più sorprendere), di momenti in cui si riesce perfino a distinugere qualcosa di meno concitato, come nella traccia conclusiva. La questione è: se un gruppo ha come fine precipuo proprio quello di fare tale carneficina sempre uguale a se stessa e lo fa alla grande, possiamo biasimarlo per non aver detto nulla di nuovo? Stiamo parlando di gente che sfascia i propri strumenti fino a quando non è soddisfatta e se per caso ha lasciato acceso il registratore tanto meglio: ha un nuovo disco da pubblicare. Vi piace questo modus operandi? Comprate a scatola chiusa un paio di lavori dei Revenge. Se così non è, avrete già abbandonato l'idea da diverse righe. E' il cosiddetto "war metal", che per definizione non prevede compromessi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web