You are here: /

PIL & BUE: Forget The Past, Let's Worry About The Future

data

20/03/2017
74


Genere: Rock
Etichetta: Indie Recordings
Distro:
Anno: 2016 - 2017

Non ci si stupisce più del fatto che Indie Recordings stia pubblicando diverse uscite estranee al black metal. I Pil & Bue sono una scoperta che vede impresso il marchio dell'etichetta norvegese perché il loro secondo album - ripubblicato in questa occasione - non se l'era filato nessuno, almeno qui nell'Europa meridionale. Name Music evidentemente non era all'altezza di diffondere il verbo di questo eclettico duo. I colori di copertina sono simili a quella dei Fight The Fight, ma ci fermiamo lì con le similitudini. 'Forget The Past, Let's Worry About The Future' è emotivamente superlativo, di uno spessore tecnico non indifferente e con una certa dose di personalità. La base di batteria è piena di accenti e controtempi, sopra ci canta una voce che punzecchia il cuore come se James Dean Bradfield dei Manic Street Preacher si fosse unito ai Rival Schools. Tanta inventiva nella chitarra, a metà strada tra i Biffy Clyro e i Motorpsycho. Ecco, citati loro si può capire come sia difficile inquadrare i Pil & Bue,  tenendo conto che per le ritmiche articolate e il livello di distorsioni siamo ben oltre la soglia di un album pop rock (tranne la più accessibile "Nevermind") e in alcuni punti la voce si fa angelica come quella di Jonsi dei Sigur Ros o di Thom Yorke. Dai passaggi più diretti (le due canzoni iniziali) alla dolcezza in crescendo stile Deftones di "Fire", al post rock maestoso di "Afterlife", tutto lascia strascichi indelebili di malinconia, un po' come l'ultimo lavoro dei Nothing. Un album pensato per il futuro, anche se questo non appare molto roseo per i Pil & Bue poiché Petter dall'anno scorso è andato a rimpolpare le fila dei ben più noti Long Distance Calling.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Cksez

COMEBACK KID
Circolo Magnolia - Segrate (MI)

C'è voglia di spaccare il mondo, che sia per ideali o per puro e sano divertimento. Giovedì 2 agosto, al Circolo Magnolia di Segrate (MI), è successo tutto questo, con una serata all'insegna del punk-hardcore viscerale e ...

Aug 12 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web