You are here: /

NEW DISORDER: DISSOCIETY

data

24/04/2013
69


Genere: Alternative metal
Etichetta: Revalve Records
Distro:
Anno: 2013

Nati a Roma nel 2009, i New Disorder iniziano subito a sfornare musica, così autoproducono l'Ep 'Hollywood Burns' nel 2010 e il primo full lenght 'Total Brain Format' che ottengono un discreto consenso, così da arrivare alla firma con l'attivissima Revalve Rec. e realizzare l'album qui trattato, cioè 'Dissociety', un disco che già dal titolo che suona un po' come "disgregazione della società", dà l'idea di quale calderone di suoni si ritrova tra i microsolchi, cosa ben rappresentata anche dalla caotica copertina, con quel collage di immagini che rende il tutto ancora più complicato. Sì, complicato è la parola giusta per descrivere il sound della band capitolina, si va da episodi più incazzati come "Atomic Suicide", dove il poliedrico Francesco interpreta la sua parte sfociando in accenni di growl su una base nervosa ed in continuo movimento, fino ad arrivare a "Blue Skies" e "Hollywood Burns" dal flavour più easy, ma attenzione, prendete questa ultima affermazione con l'accezzione più "larga" del termine, quà e là ci sono degli inserti elettronici che rendono il tutto ancora più appetibile a chi vuole che il caleidoscopio sonoro sia più largo possibile. E forse é proprio questo il difetto principale del disco, ossia tante idee, molte anche buone, vedasi l'uso frenetico delle ritmiche di chitarra e i radi assoli al fulmicotone, ma poste un pò troppo alla rinfusa, cosa che spiazza non poco e senza lasciare un segno particolarmente tangibile. Insomma, il disco scorre via in maniera un po' singhiozzante. Lavoro comunque che si mantiene ad un livello abbastanza alto e che avrebbe potuto volare ancora di più, se si fosse mantenuto sui livelli dei brani citati sopra, ma anche della ispida "Another Hero To Save", o della più lineare "Free Me From The Dark", se ripartiranno da queste idee, il prossimo album potrebbe essere un'esplosione nell'universo alternative, ma una cosa è certa, visto che durante la recensione non si è mai accennato ad altri gruppi, l'originalità non manca e questo è un grosso punto a favore dei New Disorder!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Giaa

GOD IS AN ASTRONAUT
Circolo Magnolia, Segrate (MI) - Parco di Villa Ada, Roma - Milano - Roma

Ormai sembra diventata una piacevole abitudine ritrovarsi, a luglio piuttosto inoltrato, tutti insieme a Milano (e più precisamente al Circolo Magnolia) a celebrare le gesta di una tra le post-rock band più significative di tutti i tempi, gli irlandesi ...

Jul 16 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web