You are here: /

NERODIA: Vanity Unfair

data

21/09/2016
77


Genere: Black Death Metal
Etichetta: Revalve Records
Distro:
Anno: 2016

Era il 2013 quando i Nerodia tornavano a farsi vivi con una line up rinnovata ed un Ep - 'Prelude To Madness' - che lasciava presagire bene per quanto riguardava un'eventuale nuovo full lenght, e così è stato. Siamo stati buoni profeti quando parlammo di "gelida pugnalata in una notte di tormenta" per quanto riguardava il sound della band romana, e questa percezione ricorre frequentemente durante l'ascolto del violentissimo 'Vanity Unfair' - grandissimo titolo! - in cui si rincorrono sensazioni di proto black come in "Pussywitch 666", unico brano con testi a sfondo satanico, debitore dei Venom dall'inizio alla fine, ma dilagano sopratutto mazzate invereconde di black-death che fanno pensare sempre più spesso a Dissection e Immortal. E laddove il suono si imbastardisce col thrash primordiale, vengono alla luce anche i Necrodeath, e questo può far pensare ad un disco totalmente derivativo, ma non è del tutto così, basti ascoltare "No Crown For The Dead" per capire che i Nerodia sguazzano sì nel black-death ferocissimo, ma lo farciscono di insana melodia grazie ad un riff quasi dissonante. C'è inoltre da sottolineare la prova mostruosa di Giulio Serpico Marini che violenta i nostri padiglioni auricolari con malvagità durante tutto l'album, ma in particolare saltano all'orecchio le sue perverse intepretazioni della title track, della già citata "No Crown For The Dead", di "Anti-Human Propaganda" - unico pezzo con una tenebrosa intro arpeggiata - e di "Chains Of Misery". Inoltre, i bellissimi assoli di Marco Montagna spezzano le coltre di pece nera con un po' di melodia in stile Carcass, gli stessi assoli vengono intitolati come faceva la band di Jeff Walker fino a 'Necroticism...'. Un'idea valida e divertente che non fa altro che aggiungere punti alla classifica finale di questa recensione. Solo in chiusura 'Channeling The Dark Sound Of Cosmos" spezza la tensione, ma continua a far male con un ambient metal tetro e disturbante. Se volevamo conferme, le abbiamo avute, in soli poco più di trentasette minuti, i Nerodia ci hanno travolto e convinto di essere pronti per ergersi al pari di band estere anche molto importanti ed il fatto che suoneranno assieme ai già affermati Fleshgod Apocalypse, ne è la riprova.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ben frost 630x400

BEN FROST
Auditorium Parco della Musica - Roma

Compositore di musica elettronica australiano trasferitosi in Islanda, è una delle nuove leve che ha già alle spalle diverse produzioni per serie Tv, film e cortometraggi; le sue creazioni sono caratterizzate da una ritmica sganciata dall’evoluzio...

Dec 14 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web