You are here: /

NECROMESSIAH: The Last Hope of Humanity

data

30/09/2013
78


Genere: Black Thrash Metal
Etichetta: Punishment 18 Records
Distro:
Anno: 2013

Il luogo comune più ovvio da riesumare in questo caso è che non si deve inventare per forza qualcosa di nuovo per fare del buon metal. L'abbiamo piazzato qui in apertura e dobbiamo tenerlo ben presente. A queste condizioni, i Necromessiah possono seriamente diventare vostri beniamini. Come si fa a non amarli con tale copertina? La band sarda arriva al terzo full length della propria lercia carriera, fatta di un thrash metal annerito nelle acque dello Stige. Come non possiamo tacere sul fatto che gli accordi che reggono "Returned From Hell" siano troppo sputtanati, così non possiamo farci nulla se l'intero 'The Last Hope Of Humanity' è un grande e ribollente concentrato di blasfemia incontrollata. Pura bestialità, al servizio dei caproni in abito talare che fanno capolino nell'artwork dell'album, il suono della rivoluzione di questo nero battesimo all'insegna del black metal. Come nell'esordio, quest'ultimo si confonde col thrash e non dà punti di riferimento, se non per la voce spiritata che guida la macabra ritualità dei Nostri. Già l'introduzione è spaventosa e non lascia presagire nulla di buono, poi ci si mette la efficace mistura letale di primi Sodom, Mötorhead e Darkthrone ad esaltare la platea. Senza contare che le prestazioni vocali in ogni brano sono di altissima qualità, a metà tra Angelripper e i più terrificanti maestri del black metal. L'alone mistico e satanico non lascia per un attimo il disco, per un ascolto intenso e più vario di quanto possa sembrare a primo acchito, visto che i ritmi non sono sempre esasperati (ad esempio la rocciosa "Blood Boiler" che fa rifiatare) e dischi come 'The Cult Is Alive' e i suoi immediati predecessori sono demoliti in pochi minuti. Non saranno i fondatori di un nuovo genere (il goat'n'roll che dà il titolo ad un loro pezzo), ma i Necromessiah ci sembrano pronti per uscire allo scoperto e far vedere a tutti quello di cui sono capaci. L'etichetta è quella giusta.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Mar 30 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web