You are here: /

MALEFICARUM: Unblessed vol. 1

data

04/10/2016
75


Genere: Death Metal
Etichetta: Despise The Sun Records
Distro:
Anno: 1993, 1995, 2016

Pensate a quanta musica ci siamo persi in questi anni, e pensate che solo una piccola parte sta gloriosamente emergendo dagli inferi grazie a iniziative come questa. Pensate, inoltre, che lontano dai grossi centri, lontano dai riflettori, in una delle regioni più piccole d'Italia (esiste, non esiste, non fa ridere) si faceva del death metal. Del vero death metal, a Termoli, in Molise. Gli anni erano quelli d'oro, le demo degli Excidium sono arrivate proprio a fine anni Ottanta, sembrava che dovessero esplodere. In un mondo giusto l'avrebbero fatto, nel mondo reale invece purtroppo implosero. E questa è la storia narrataci anche nelle due compilation a loro dedicate, sempre da Despise The Sun. La Storia, stavolta con la maiuscola, era però rimasta in sospeso. 1993: gli Excidium si sciolgono. Ed ecco subentrare, un altro nome in latino, i Maleficarum, genitivo plurale di "malefica", un termine spesso abbinato al "malleus" che ha dato il nome a un classico dei Pestilence, tra l'altro. I traghettatori di queste due esperienze sono Cinicolo e Caralla, che si uniscono a Zanetti (presente nel disco 'In Absentia Christi' dei Monumentum) e Grifoni. E allora, cos'altro se non death metal putrido? Chuck Schuldiner, gli Immolation e i Morbid Angel: questi sono i punti di riferimento della prima demo, intitolata proprio come la raccolta di cui vi sto parlando. Un po' più rifinito è il full length 'Across The Heaven', con qualche sporadico intervento di sintetizzatori e voce femminile nella prima traccia introduttiva. Siamo nel 1995 intanto. La band continua a macinare buone canzoni, tuttavia le melodie e soprattutto i synth non sono all'altezza dell'artiglieria devastante guidata da Cinicolo e compagni. Resta un po' di amaro in bocca perché avrebbe potuto essere un colpo meglio assestato. Potete fare voi stessi il paragone, per alcuni pezzi, tra le bestiali versioni della demo e quelle più pulite di 'Across the Heaven'. In un colpo solo la Despise The Sun ha inserito in un cd questi due piccoli estratti dall'underground italiano. E nel 2017 arriverà anche 'Unblessed vol. 2' con la ristampa della demo del 1997 e dell'album del 2002. Ma questa, come si suol dire, è un'altra storiai. Culto totale. Da far ascoltare in loop a quelli che conoscono vita, morte e... morte di tutte le sperdute band sudamericane o dell'est europeo e non hanno proprio idea di cosa è seppellito nella campagna italiana.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Ulver sez

ULVER
Santeria Social Club - Milano

I lupi più pregiati della musica norvegese, gli Ulver, hanno deciso quest’anno di tirare fuori l’ennesimo gioiello della loro densa e molto eterogenea discografia, pescando a pieno titolo nella migliore essenza della new wave ottantiana, e facendol...

Dec 16 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web