You are here: /

KREATOR: Endorama

data

16/08/2013
78


Genere: Gothic Thrash Metal
Etichetta: Drakkar Entertainment GMBH
Distro:
Anno: 1999

Come riassumere in poche righe quanto fatto dai Kreator durante gli anni Novanta? In una parola, possiamo etichettarli come coraggiosi. Dal thrash d'élite di 'Coma Of Souls', tra i migliori dischi del genere, a 'Endorama' c'è tutta una serie di sviluppi ed evoluzioni che non possiamo esaminare nel dettaglio. Fatto sta che nel 1999 i tedeschi erano incredibilmente maturi, tanto che il rinnovamento si trova ai massimi livelli con un album che al thrash deve pochissimo. Se proprio dovessimo accostare qualcuno a questo nuovo genere suonato da Petrozza e company, diremmo che i Paradise Lost e il loro stile gotico decadente è stato determinante. La voce del singer non è mai stata così melodica ed espressiva (a dispetto della asetticità riscontrata in 'Renewal') e il fatto che sia un disco particolarmente accessibile non deve né spaventare, né stupire. Il risultato è ottimo: con preferenza assoluta per la seconda metà della tracklist, in cui il metal classico (le chitarre in "Pandemonium" sono tutte NWOBHM) incontra il mood livido e malincolico del gothic rock (se "Tyranny" fosse stata cantata da Nick Holmes non avreste mai avuto dubbi sulla band che l'ha scritta); citiamo però delle buone e ancora più accentuate incursioni nella melodia, con "Chosen Few", con i puristi che storcono il naso, e soprattutto con "Everlasting Flame", con addirittura pianoforte e orchestrazioni. L'ispirazione più violenta non li ha però abbandonati del tutto: i Kreator suonano ancora aggressivi con "Shadowland", con il moderno rifframa di Vetterli, vero e proprio protagonista di 'Endorama'. Da segnalare la partecipazione del cantante dei Lacrimosa nella titletrack. Tutto quello che avverrà da lì a qualche anno, il ritorno al thrash e la consacrazione presso la Nuclear Blast in seguito, si pone come una rinnegazione totale delle avventure conclusesi con questo album. Un vero peccato, data la totale assenza di coinvolgimento dei successivi passi discografici.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

16729532 10155212891844925 3954847479024016350 n

HARDSOUNDS FESTIVAL 2017
Traffic Live - Roma

Roma, 13 ottobre 2017. Per quest’anno si è voluto fare le cose in grande per l’organizzazione dell’Hardsounds Festival. Il supporto organizzativo dato da figure quali eRocks Production, MVO Concerti ed Hellfire Booking Agency ha fatto in modo...

Oct 19 2017

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web