You are here: /

KINGDOM COME: Outlier

data

14/05/2013
64


Genere: Hard Rock
Etichetta: SPV Steamhammer
Distro: Audioglobe
Anno: 2013

Sembra che il giudizio della massa sui Kingdom Come si imponga con una severità inusitata, per riferimenti ai Led Zeppelin che non sono nemmeno tanto vistosi. O almeno, non lo erano in misura molto maggiore che in band al contrario idolatrate come i Whitesnake. Non che vogliamo paragonare il buon Lenny Wolf e la sua creatura a qualcosa più grande di lui, semplicemente non ci va di gettare altro fango addosso ad un artista che ne ha passate di cotte e di crude, cercando di fornirci una discreta dose di hard rock. A volte meritava biasimo (le riregistrazioni di vecchi brani del 2011), altre invece non aveva bisogno dello scherno generale per capire di essere solo un mestierante del rock. 'Outlier' si presenta con una copertina terribile che però mette in primo piano lo stesso polistrumentista tedesco. Così come del resto è la sua posizione nel disco. Diciotto mesi rinchiusi in uno studio di Amburgo, lui e Förster, per un prodotto che non può considerarsi una delusione, rispetto a quanto potevamo aspettarci da una ex rockstar in netto declino. I richiami agli anni Ottanta sono diversi, compresa una patina glam. Quello che manca ai Kingdom Come è ancora una volta la capacità di saper creare riff che davvero possano dirsi unici o particolari. Riconosciamo che in diversi punti le melodie sono sempre le stesse, a volte anche per l'intera canzone. Può andare bene per la opener, poi non puoi riprendere lo stesso giro anche nel corso del disco, con varianti di durezza, che è assente soprattutto nella chiusura in cui addirittura ci sono gli U2 più romantici. Alcune atmosfere dei Led Zeppelin di 'In Through The Outdoor' caratterizzano 'Outlier' come più levigato, cadute imperdonabili sono invece i tentativi di modernità (obsoleti anche vent'anni fa) e i suoni delle chitarre: "Running High Distortion" è da ammonizione, "Rough Ride Rallye" è da espulsione per fallo diretto. Sono gli Oomph oppure qualche band EBM da quattro soldi? Per fortuna il tiro si aggiusta e la gradevole voce di Lenny, unita alla voglia di ribalta rispetto alle malelingue, fanno sì che la resa complessiva possa giustificare la release.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Festivalsez

DARK HORIZON OPEN AIR II
Museumpark Rudersdorf - Rudersdorf bei Berlin, Brandeburgo

A meno di due mesi dalla prima edizione gli organizzatori del Dark Horizon Open Air decidono di bissare l'evento. Inizialmente addirittura previsto per agosto, è stato poi posticipato per l'indisponibilità del luogo della prima edizione, in proc...

Oct 7 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web