You are here: /

HIDEOUS DIVINITY: Cobra Verde

data

01/01/2014
85


Genere: Technical Brutal Death
Etichetta: Unique Leader Records
Distro:
Anno: 2014

Fermi tutti, ovunque siate. Al semaforo, in ufficio, sul cesso. Bene. Sappiate che gli Hideous Divinity hanno fatto uno dei dischi più brutali dell'anno. Supera di molto le aspettative già abbastanza alte che seguivano 'Obeisance Rising'. Bello, sì, pure quello, ma insomma si sentiva che il meglio doveva ancora venire. 'Cobra Verde' non è solo meglio, è IL meglio che una band death metal, nel 2014, può fare senza risultare obsoleta o troppo pretenziosa. Sottolineare l'anno, per favore. Il punto di forza di questa band - uno dei tanti - è la estrema attualità e freschezza delle soluzioni. Tecniche, ma non ampollose o fini a se stesse. Si mantiene un filo logico dall'inizio alla fine dei pezzi, passando attraverso tantissimi cambi di ritmo, stacchi da lasciarti senza possibilità di respirare e tante idee per distruggere il povero ascoltatore. Rispetto al precedente album sono cambiati diversi componenti, ora troviamo nella band il giovanissimo batterista degli Ade (che sembra Kollias per quanto è impressionante), il chitarrista dei Novembre in 'Arte Novecento' e il bassista dei Ghouls (che non si sentono da troppo tempo). Roma con il death nel cuore e tanti saluti a chi invece preferirà altre proposte, magari più rinomate, ma più spente. Chissà cosa avrà pensato Dallas Toler -Wade dei Nile quando ha partecipato alla traccia "Alonest Of The Alone". Interessante e intelligente la scelta di coverizzare i Ripping Corpse, un salto indietro nel tempo all'ultimo EP della storica band americana.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web