You are here: /

HAIL OF BULLETS: III: The Rommel Chronicles

data

08/11/2013
85


Genere: Death Metal
Etichetta: Metal Blade Records
Distro:
Anno: 2013

Già sapevamo di doverlo comprare a scatola chiusa. I vari brani resi disponibili come anteprime ci hanno dato sempre più ragione, il risultato completo va a confermare la legittima attesa per un gruppo che fino ad ora non ha sbagliato manco una nota. Terzo disco per gli Hail Of Bullets, che riempiono il grosso vuoto lasciato dai Bolt Thrower e quello più accettabile degli Asphyx tra una uscita e l'altra. Dispiace quasi chiamarla "all star band", quando si vede dai loro live e dalle loro performance in studio che la voglia di suonare insieme non è solo una tantum. Al centro del presente album c'è la figura del feldmaresciallo Erwin Rommel, ma per ulteriori approfondimenti concettuali vi rimandiamo in sede di intervista. Se paragonata al precedente 'On Divine Winds', la produzione si è fatta più cruda, avvicinandosi a quella sconquassante del debutto. Allo stesso tempo, la caratteristica fondamentale del sound dei Nostri è quella di riuscire a calibrare il tiro letale del loro death metal duro e puro in modo assolutamente perfetto. I personaggi coinvolti nella mattanza sono sempre gli stessi, è gente che ha fatto la storia del metal estremo europeo e ora contribuisce ad arricchire un panorama mondiale che vede il death metal suonato così quasi come se fosse fuori moda. Tornando al disco, il dinamismo dei brani è sconvolgente: si sente che "Swoop Of The Falcon" e il suo incedere devastante è qualcosa di diverso dal modo in cui entra la chitarra in "Pour Le Mérite" (che assieme a "Farewell To Africa" sono tra i brani più diretti dei Nostri), in cui la velocità è scandita da un drumming martellante e da chitarre a due velocità. "DG-7" è di una intensità spaventosa, Martin al microfono è assolutamente impeccabile e il suo rantolo migliora con il passare degli anni, confermandolo tra i migliori al mondo. Ci troviamo in difficoltà nel citare solo alcuni estratti dall'album, visto che ogni momento è importante e le canzoni sono tutte estremamente riconoscibili. Come in ogni loro uscita, gli Hail Of Bullets hanno lavorato sull'aspetto evocativo e atmosferico della traccia finale, così "Death Of A Field Marshal" è un numero doom di alto livello in cui l'odore di morte ci conduce con grande classe alla fine.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

40b0adfee8

MOGWAI + FRANZ FERDINAND
Auditorium Parco della Musica - Roma

Cosa hanno in comune i Mogwai ed i Franz Ferdinand da unirli in un unica tournee? Musicalmente nulla, se non fosse per la provenienza geografica (Glasgow - Scozia); organizzare un tour del genere massimizza la presenza di pubblico ma non sempre soddisfa il gusto di c...

Aug 18 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web