You are here: /

GHOST BRIGADE: IV - One with the Storm

data

10/11/2014
82


Genere: Melodic Death Doom Metal
Etichetta: Season of Mist
Distro:
Anno: 2014

Non ci venite a dire che quest'anno è stato avaro di uscite meritevoli di attenzione perché sapete che non è vero: avete solo cercato poco o con pigrizia. Dovremmo quasi allargare lo spazio per i Top Album se le band continuano così. Già altre cose ottime ci stanno arrivando in redazione, ma ora l'attenzione si sposta tutta su un gruppo in continua ascesa che al quarto lavoro ha piazzato finalmente la zampata decisiva. Per altri lo aveva fatto già in precedenza, ma 'IV - One With The Storm' riesce a sbaragliare quanto già fatto di buono. Potrebbe anche essere il loro disco definitivo, se non sapessimo che si tratta di artisti che hanno non solo la voglia, ma anche la necessità di migliorarsi. La band finlandese crea delle atmosfere toccanti, che oramai pagano tributo più agli Insomnium che ai Katatonia ("Departures"), fondendo l'indimenticabile spirito dei Sentenced a influenze post metal che modernizzano il tutto. Una delle carte vincenti sono gli intrecci vocali, in cui convive la violenta forza comunicativa dei Cult of Luna con timbri melodici ed elegiaci. Non si trova nemmeno un ritornello o frammenti che possiamo giudicare scontati o esteticamente inaccettabili. Il viaggio nel freddo mondo dei Ghost Brigade è lungo ed emozionale, richiede una certa predisposizione, ma la maestria nel creare un sound tanto personale fa cadere subito l'ascoltatore nel vortice di ghiaccio venutosi a creare a qualche secondo dall'inizio di "Wretched Blues". Sugli scudi i pezzi più lunghi, come i due finali e la stupenda "Electra Complex", che valgono da soli l'acquisto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web