You are here: /

FREEDOM CALL: Beyond

data

25/02/2014
65


Genere: Power Metal
Etichetta: SPV / Steamhammer
Distro:
Anno: 2014

Non abbiamo bisogno di sparare sulla croce rossa, sappiamo bene che tutti i cliché dei testi dei Freedom Call fanno ridere i polli, ma in fondo è questo che vogliono i loro fan: degli inni fantasy che sembrano un po' sigle di cartoni animati, un po' Helloween, per cantare e sgolarsi in un mare di epica molto semplice e stereotipata. L'ennesimo album della band di Chris Bay è un tuffo nel passato: i brani rocciosi e "oscuri" (virgolette giganti perché il massimo della cattiveria lo abbiamo da pezzi alla Rhapsody) sono in numero minore che in 'Land Of The Crimson Dawn', si torna indietro nel tempo, ai primi due dischi. Il risultato è estremamente gommoso, molto power e davvero poco metal, con un nuovo batterista che prende sul serio il suo compito di motore della macchina dello zucchero filato che si ritrovano a essere i Freedom Call. Prima parte della tracklist piena di potenziali hit, "Knights Of Taragon" e "Come On Home" le migliori, ti fanno tornare ragazzino e si canticchiano con molta facilità (ritornelli altissimi e cori da defender of candy), poi "Beyond" alza addirittura il tiro, sette minuti belli intensi, a discorrere di dragoni e simili. Troppo alla Dragonforce il brano di apertura, mentre la breve "Beyond Eternity" (che fantasia i titoli!) chiude con influenze celtiche un disco che per una buona metà è di livello più che accettabile, anche da profani che vogliono avventurarsi nella land of the holy power sacred steel of mighty sword of the wizard in the dark forest. Ok, basta fare i Nanowar, dicevamo che avere un album dei Freedom Call basta e avanza, non aspettatevi novità o metal anche solo cattivello. Suvvia, un brano intitolato "Journey Into Wonderland" dice tutto.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Vlad sez

VLAD IN TEARS
Exenzia Der Club - Prato

Sabato 3 febbraio, l’Exenzia Der Club di Prato accoglie i Vlad in Tears, con i Diesanera in apertura. La nuova ambientazione rinnovata nei suoi interni, con un palco rialzato tutto nuovo, contribuisce a rafforzare la posizione del locale come uno tra i migliori...

Feb 20 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web