You are here: /

EVERSIN: Trinity: The Annihilation

data

06/08/2015
73


Genere: Thrash Metal
Etichetta: My Kingdom Music
Distro:
Anno: 2015

Oramai qui associamo gli Eversin alla vittoria del metal sull'ignavia tipica dei suoi ascoltatori, li abbiamo conosciuti proprio mentre prendevano a mazzate l'accaldato pubblico dell'Agglutination dello scorso anno e ci eravamo subito chiesti come sarebbe stato il loro prossimo album, visto che il cantante aveva annunciato che sarebbe stato il suo ultimo concerto. Per fortuna Ferrante ha cambiato idea e con questo terzo album della band siciliana ruba la scena ai suoi compagni, migliorando tantissimo e proiettando il suo stile alla Tom Araya in un thrash apocalittico e moderno. La base è comunque di tutto rispetto: si parte dai mostri sacri della seconda metà degli anni Ottanta (come i Forbidden e i Testament) e si lambisce anche il power americano più terremotante. Non a caso sono stati chiamati come ospiti in un paio di brani Glen Avelais e il cantante degli Helstar, James Rivera. Soprattutto quest'ultimo è stato fenomenale nel suo intervento, facendo diventare un brano già ottimo ("Fire Walk With Me", c'entra Twin Peaks?) uno dei migliori degli Eversin. Abbiamo rivalutato "Chaosborn", rispetto alle prime impressioni, che continua a crescere con gli ascolti e si candida a diventare uno dei momenti migliori dei live, così come tutto l'album, potentissimo concentrato di cemento, senza tentazioni melodiche o voci adolescenziali che troppo spesso si infiltrano nel thrash. Qualche incertezza in sede di produzione/missaggio rende il sound non molto omogeneo, per cui batteria e voce si stagliano in modo netto sul basso di Nicastro e soprattutto sulle chitarre, che abbiamo sentito un po' impastate in alcune ritmiche compatte che avrebbero funzionato meglio con un groove diverso. In ogni caso, siamo di fronte a un lavoro che merita di essere ascoltato, almeno per poter capire come si suona il thrash metal nel 2015.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aromysez

ARMORY
Plan B - Malmö

Con le restrizioni causa Covid-19 che si inaspriscono (niente alcool dopo le 22 e numero massimo di partecipanti ridotto all'indomani dell'evento da 50 a 8), questo in esame potrebbe essere stato l'ultimo appuntamento del genere per chissà quanto t...

Nov 26 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web