You are here: /

DEATH WOLF: III: Östergötland

data

31/12/2014
55


Genere: Blackened Punk
Etichetta: Century Media Records
Distro:
Anno: 2014

Il tema "side project" è più serio di quanto sembri, perché non ci vuole niente a riempire il mercato discografico di autentica merda fumante, presentata in modi altisonanti e pubblicizzata all'eccesso. Poi quando effettivamente un progetto parallelo è degno di nota, nessuno se ne accorge, o lo snobba, con buone ragioni. Nel caso dei Death Wolf, creatura mortifera del chitarrista dei Marduk (qui al basso), siamo più nell'ambito dell'inutilità. Prima di entrare in sala di incisione, bisognerebbe pensare "sto aggiungendo contenuti alla musica o solo un dischetto di plastica?". Questo vale a maggior ragione per band in cui ci sono personaggi storici della scena (come Morgan, in questo caso), che dovrebbero aver capito come girano le cose. Preambolo necessario e sufficiente per introdurre la terza opera dei Death Wolf, senza contare i lasciti precedenti come Devils Whorehouse. Non avere pretese può anche risultare piacevole, ma se si crea un pastrocchio a cavallo tra i generi, almeno si abbia la capacità di definirlo un minimo. Rispetto al passato, l'impronta punk è ridotta a due brani, quelli più corti e schiacciasassi, influenzati da quanto fatto dai Darkthrone nello scorso decennio. Il resto è un pochino più elaborato, senza riff memorabili o uscite degne di nota, ma godibile come ascolto passivo. La apertura affidata a "Sea Wolf" richiama gli ultimi Mastodon easy listening con un'aura mefitica propria del black metal, e non a caso è il pezzo migliore del lotto. Si incespica rovinosamente quando si rallenta e non si hanno i numeri per supportare mid tempo di quattro minuti, in cui gli sbadigli rispondono a qualche imitazione della cadenza di Tom Araya in "Spill The Blood" degli Slayer. 'III: Östergötland' non può essere consigliato alla leggera, rendendosi necessario un ascolto preventivo dell'operato della band, cui farebbe bene impiegare un po' più di tempo nella rifinitura dei brani.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

48418832 10155695553006010 6885082929131683840 n

AGONOIZE
Nuke (ex K17) - Berlino

Seconda serata consecutiva quella del 29 dicembre scorso programmata dal gruppo tedesco nella capitale per due setlist diverse. A supporto per entrambe le serate sono stati chiamati i greci Cygnosic, autori di un dark electro che bene dovrebbe prestarsi a scaldare il...

Jan 21 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web