You are here: /

CRONIAN: Erathems

data

03/12/2013
82


Genere: Progressive Avantgarde Metal
Etichetta: Season Of Mist
Distro:
Anno: 2013

Per introdurvi all'ascolto di questa band, sappiate che Andreas Hedlund ha affermato che nei Borknagar lui mette i riff più tradizionali, mentre per i Cronian conserva quelli più sperimentali. Se pensiamo che il signore appena citato è anche il mastermind dei Vintersorg, possiamo attenderci qualcosa che vada ben oltre l'ordinaria amministrazione, oltre il black da un pezzo, ma anche oltre il progressive metal. Infatti, 'Erathems' stupisce in positivo, nonostante dovessimo immaginare che sarebbe stato difficile catalogare la musica del duo, districarsi tra le infinite suggestioni. Le portate sono estremamente ricche, anche troppo se guardiamo all'enfasi di "Moments And Monuments", un intermezzo a cui è stata data a torto la dignità di brano a sé stante. A parte questo, la superba personalità dei musicisti coinvolti fa amare all'istante le costruzioni preziose a metà tra il prog e l'avanguardia pura, come la traccia d'apertura (una a caso) che lascia a bocca aperta perché sembra che abbia raggiunto la completezza. Non un secondo superfluo, non uno in meno, non un riff in più, non un giro di tastiere in meno. I Nostri sanno benissimo cosa fare e sfama il pubblico che ha fame di questo, e cioè di ottima musica. In fin dei conti le suddivisioni in genere sono sterili, tanto che clean, scream, violenza del black metal o epic (ma anche 'Epic' come il disco dei Borknagar), poca differenza fa nella economia di un album in cui il pensiero dominante è "o sono pazzi o sono dei geni". Andando a scavare nei solchi dell'album e nella discografia dei Cronian, non escludiamo che ci sia anche un fondo di freddezza nel calcolare al minimo dettaglio ogni particolare. Ma è necessaria per non farsi bruciare dalle case discografiche e dalla loro dinamica di produzione di dischi anche se non c'è nulla da dire.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer

GOBLIN REBIRTH
Killjoy - Roma

Assistere ad un concerto il 23 luglio scorso durante il post covid è stato veramente un evento raro per gli amanti della musica. A ciò aggiungasi: locale all'aperto (Killjoy) con tanto di brezzolina rinfrescante, possibilità di cenare grazie ...

Aug 12 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web