You are here: /

BRIMSTONE COVEN: Brimstone Coven

data

15/08/2014
58


Genere: Retro Rock
Etichetta: Metal Blade Records
Distro:
Anno: 2014

Come vanno le cose nel rock, oggigiorno? Così così, se la moda e la massima aspirazione sono quelle di far sembrare il proprio disco un cimelio degli anni Settanta. Si parla di quarant'anni fa, la proiezione verso il futuro è nulla, ci stiamo accartocciando. La scusa, semplicemente, potrebbe essere che così fanno tutti, ma qualcuno dovrà pure aver cominciato questo circolo vizioso. Forse proprio le band storiche alle prese con sterili reunion. Ma tornando a noi, constatiamo che quando si chiede del rock vecchio, le etichette lo forniscono in grande quantità. Anche la Metal Blade sembra scesa a patti col revival da qualche anno oramai. Con risultati non eccellenti, perché spesso i gruppi come i Brimstone Coven sono dei semplici comprimari del roster. Il nome rievoca i Brimstone Massacre, altri revivalisti della Transubstans, manco a farlo di proposito. Questa uscita, omonima, comprende la riedizione del debutto degli americani, uscito lo scorso anno come autoprodotto, insieme al primissimo EP di cinque tracce. La copertina descrive alla perfezione le fumose composizioni che riempiono l'album, mai sopra le righe, spesso scontato e poco consistente. Se nelle tracce più datate lo si può perdonare, in quelle più recenti si sente l'esigenza di fermare tale carneficina dell'ispirazione, anche perché paradossalmente le ingenuità e le asperità rendono aggressive e sanguigne "Lost In The Odyssey" e "Children of The Sun", mentre il polpettone da sette minuti "The Folly Of Faust", che dovrebbe essere il coronamento del discorso intrapreso, va ad essere una tremenda caduta nella banalità. Diversi punti di riferimento, dai Saint Vitus agli onnipresenti Black Sabbath (soprattutto per i giri di basso), ma solo alcuni brani a fuoco, poca originalità e tanto sudore: "Behold, The Anunnaki" e "Lord & Master" su tutte, davvero sulfuree e ottimi spunti su cui speriamo che i Brimstone Coven stiano già lavorando.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Feb 28 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web