You are here: /

BLOOD OF KINGS: STARVATION

data

07/07/2013
72


Genere: Heavy metal
Etichetta: My Graveyard Production
Distro:
Anno: 2013

Alè, ragazzi. Si tirano fuori il chiodo, le borchie, le toppe e si ritorna brufolosi capelloni senza aver bisogno della macchina del tempo. I Blood Of Kings ci trasportano in un'epoca che sembra irrimediabilmente persa, ma di cui nei nostri cuori di inguaribili metalhead conserviamo il ricordo, orgogliosi di aver vissuto quella splendida decade. Gli anni Ottanta, appunto, tutto nel disco d'esordio sulla lunga distanza della band americana in questione riporta alla prima parte di quel periodo, in cui come qui dentro convivevano NWOBHM, speed e piccole parti di proto-thrash, e le copertine erano quanto di più ingenuo e infantile, oltre che affascinante. Per non parlare della produzione confusionaria, caciarona, ma incredibilmente genuina, ed infine loro, tre loschi figuri con tanto di panzetta da birra, lontani anni luce dalle figure patinate di questi tempi, con un'attitudine volta a spaccare tutto ciò che gli capita sotto tiro con bastonate speed come l'opener "Flatline", o la lineare "Without Fear", o anche con i frenetici stop'n'go della title track, ma anche i passaggi più NWOBHM di "Shakes", o l'oscuro thrash della conclusiva "Time Has No Mercy". I pezzi veleggiano intorno ai cinque minuti, addirittura un paio si aggirano intorno ai sette, dando libero sfogo a parti strumentali, tanto godibili quanto semplici, cosa che ricorda non poco i primi Exciter che si vanno a tuffare addosso ai Cirith Ungol. Peccato per la voce sguaiata di Nick Paul, a tratti veramente insopportabile e pecca indiscussa di un disco che, con uno screamer alla Dan Beehler, avrebbe definitivamente rotto i cuori d'acciaio dei brufolosi capelloni di cui sopra! Da avere - ed ascoltare - assolutamente in vinile!

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Evergrey2

EVERGREY
KB (Kulturbolaget) - Malmö (Svezia)

È pur vero che questa è l'ennesima visita degli Evergrey in città il 28 febbraio scorso (l'ultima risale a meno di un anno fa), ma non esistono scuse per perdersi una data di questo calibro. Si spera sempre che una band di qualità ...

Feb 28 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web