You are here: /

APOSTLE OF SOLITUDE: Of Woe And Wounds

data

06/11/2014
80


Genere: Doom Metal
Etichetta: Cruz Del Sur Music
Distro:
Anno: 2014

Ci sono dischi che devono uscire d'autunno per essere pienamente efficaci, meglio ancora se ad Halloween. Gli Apostle of Solitude, ad esempio. Questi americani non sono più giovanissimi, la carriera è ultra decennale e la nostrana Cruz del Sur ha visto in loro delle potenzialità che sono confermate alla grande in questo loro 'Of Woe and Wounds'. Lunghe fughe di grosso e minaccioso doom metal come mastro Lucifero insegna, scavato nella tradizione, eppure appassionante. Non possiamo che richiamare i grandi nomi, Candlemass, Saint Vitus e Trouble su tutti. Ogni pezzo ha una vita propria e si respira un'aria estrema e sulfurea, tenendo ben presente che le canzoni non devono risultare polpettoni informi. Proprio per questo motivo i Nostri hanno fatto attenzione alla facilità di memorizzazione dei vari passaggi. Collocandoli rispetto ad alcune band che ultimamente ci hanno appassionato, diciamo che gli AoS sono un po' meno pesanti dei Doomraiser e più elaborati rispetto ai Mortalicum. Ogni brano è rappresentativo, non ce la sentiamo di consigliarne uno in particolare.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Flyer cerberus

MONSTROSITY
Traffic Club - Roma

Un bill decisamente eterogeneo e con poco o nulla in comune se non la devozione all'arte del metallo pesante ad accomunarli. Monstrosity: death metal, The Devil: Industrial Doom, e Cold Snap: Djent/groove Metal. Ai Cold Snap pur...

Jun 14 2019

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web