You are here: /

ANGELUS APATRIDA: Hidden Evolution

data

20/01/2015
77


Genere: Thrash Metal
Etichetta: Century Media Records
Distro:
Anno: 2015

Ma nei Megadeth torna Menza o addirittura entra Portnoy? E Marty Friedman? Mentre per quelli di Blabbermouth il gossip impazza, per le persone con più di mezzo neurone in testa il thrash non finisce lì, per fortuna. Ecco piombare nella nostra mail il promo del nuovo album degli Angelus Apatrida, un tornado iberico di thrash iper cazzuto, di quelli che ti fanno saltare in piedi sulla scrivania e poi buttare sui tuoi colleghi a fare stage diving. Terzo album di fila su Century Media, terzo grado di un'escalation molto convincente, disconoscendo (come fa la stessa band) i primi due lavori quasi dilettanteschi. Come mai funzione così bene questo 'Hidden Revelation'? Innanzitutto si scrolla di dosso abbastanza bene il pericolo di essere il solito disco del revival, in cui ragazzini fingono di essere veterani della scena dopo mezza demo. Inoltre una grossa mano la sta dando la concorrenza non particolarmente agguerrita n questo periodo. La band spagnola costruisce canzoni molto ambiziose, in cui la tecnica dei Megadeth si fonde perfettamente con un impatto degno degli ultimi Overkill e il gusto armonico dei Testament. Anche le linee vocali sono l'unione dei cantanti dei gruppi appena citati. Strati molto aggressivi di riff non ostacolano i ritornelli, che ci sono e si fanno cantare, recuperando quindi cose che le ultime generazioni di musicisti sembrano aver dimenticato. Tante cose da dire in ogni brano, fino al gran finale della title track di nove minuti, in cui si condensa tutto un lavoro di rifinitura e sintesi del proprio modo di intendere il thrash, perfettamente bilanciato tra autentiche bombe a mano e tecnica molto buona. Se ci fosse modo di farli partire in tout con i nostri pupilli Ultra-Violence potrebbero esserci dei live decisamente distruttivi.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Appunti01

EDITORS
Atlantico - Roma

Fino a metà carriera gli Editors ci avevano abituato ad essere definiti i figli minori dei Joy Division grazie alle sonorità mutuate dalla band di Ian Curtis, dalle quali, già dal 2009 dopo l'uscita di "In This Light and on This Evening&...

Feb 19 2020

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web