You are here: /

ALPHA TIGER: Beneath The Surface

data

12/02/2013
76


Genere: Heavy Power Metal
Etichetta: Century Media
Distro:
Anno: 2013

Ci stanno mettendo più del previsto, ma inesorabilmente stanno sopravanzando tanti nuovi gruppi che - prima o poi e per fortuna - prenderanno il posto dei grandi del passato, impegnati in lunghe tournèe mondiali e a sfornare un album ogni cinque/dieci anni. Nell'ambito del metal classico, questi Alpha Tiger sono seriamente candidati a divenire delle teste di serie. È verissimo che i secondi album di qualche decina d'anni fa si chiamavano 'Killers', 'Wheels Of Steel' o 'Keeper Of The Seven Keys', ma siamo consci che quei miracoli sono destinati a rimanere isolati. Per cui, con il solito interesse che ci contraddistigue, siamo andati a verificare se in effetti il gruppo tedesco sia progredito e se sì in che cifra rispetto all'esordio. 'Beneath The Surface' è una esplosione di power speed metal molto melodico, tanto strutturato quanto muscoloso e diretto. C'è una voglia apprezzabile di costruire brani lunghi e stratificati, anch se non sono sempre riuscitissime le divagazioni, troppo inflazionate, (ad esempio la voce di "The Alliance" entra dopo oltre un minuto). Due difetti principali: la lunghezza delle canzoni (media di oltre sei minuti) e voce che sembra conoscere solo un registro acutissimo, almeno fino all'ultima manciata di canzoni, in cui varia leggermente. Ciò mette in risalto la melodicità di Stephan, ma rende la proposta degli Alpha Tiger un po' monolitica e riservata al pubblico power. Una versione Helloween dei Primal Fear, con una verve da giovani leoni come i White Wizzard o gli Enforcer. Ancora qualche lavoretto da fare sulla personalità (alcuni punti pagano il dazio agli Iron Maiden in modo troppo evidente) e siamo veramente a cavallo. Intanto pollce in alto fisso per i fan del genere, che si sgoleranno a cercare di raggiungere le tonalità del cantato, ma anche i class metallers potrebbero convertirsi a qualcosa di nuovo.

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Meshuggah

MESHUGGAH
Orion Club - Ciampino (Roma)

Gli inventori del djent metal finalmente vengono a sversare la loro furia iconoclasta e corrosiva nella capitale - 19 giugno scorso. Il fine settimana che ha preceduto il live degli svedesi è stato uno dei più impegnativi economicamente e logisticamente...

Jul 6 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web