You are here: /

ABORTED: Retrogore

data

27/04/2016
80


Genere: Death Metal
Etichetta: Century Media Records
Distro:
Anno: 2016

A volte so essere perfido. Aspettavo che gli Aborted sbagliassero il disco, così da farmi sbadigliare e farmeli chiamare "A-bore-ted" (ah ah). E invece sono ancora più perfidi loro che inanellano il nono album da mandare dritto all'inferno del death metal. Sì, magari qualcosa si era un po' incrinato in termini di brillantezza attorno a 'Strychnine.213', ma comunque la proposta globale era di tutto rispetto. Se poi vogliamo andare a ricordare quella cometa putrida di 'Global Flatline', mi vengono le stelline agli occhi come nei cartoni giapponesi. Rimanendo coi piedi a terra, dal disco citato poc'anzi fino a 'Retrogore', passando per 'The Necrotic Manifesto', solo sberle e calci rotanti (nella fattispecie, basta guardare un video playthrough per capire che il batterista di calci se ne intende, per la miseria!). Già dal titolo e dalla copertina l'album si fa apprezzare, un omaggio ai vecchi horror, alla scena italiana con la intro (e se non vi dice niente dovete recuperare, Google è qui per questo), e soprattutto a se stessi: 'Retrogore' è un fottuto classico disco degli Aborted, che sprizza gioia e sangue da tutti i pori, lo slasher perfetto trasposto in musica. Il cambio di chitarrista (un ex Abigail Williams al posto di un ex God Dethroned e attualmente componente degli Alkaloid) non ha avuto grosse conseguenze, tanto che potremmo definire questo lavoro come una seconda parte del manifesto necrotico di un paio d'anni fa. Precisione assassina, ritmo forsennato e rallentamenti asfissianti sono all'ordine del giorno, ieri come oggi e domani (si spera). La title track è una giostra impazzita, "Whoremageddon" si propone di mettersi in concorrenza con l'ormai storico 'Goremageddon' e ci sono anche lievi tracce di black metal nella "Divine Impediement" che vede come ospite quell'orso grizzly di Travis Ryan dei Cattle Decapitation. La citazione dell'incipit di "Bit By Bit" è più difficile della precedente: qualcuno l'ha indovinata? Questi ragazzoni belgi sono dei maniaci, vanno pazzi per il metal estremo, il grind e le scene splatter, proprio come noi. Solo che a differenza nostra producono death metal, uno dei migliori sulla piazza per completezza e ispirazione, apparentemente con la stessa naturalezza con cui a noi esce il muco dal naso e la saliva dalla bocca. Volete provare la sensazione di essere quelli che nei film horror vengono fatti fuori per primi? 'Retrogore' fa per voi. A volte so essere davvero stupido: come potevo pensare che gli Aborted risultassero seppur lontanamente deludenti?

MANY DESKTOP PUBLISHING PACKAGES AND WEB PAGE EDITORS NOW USE Reviewed by Admin on Jan 6 . L'Amourita serves up traditional wood-fired Neapolitan-style pizza, brought to your table promptly and without fuss. An ideal neighborhood pizza joint. Rating: 4.5

Commenti

Lascia un commento

live report

Aslegend

ARMORED SAINT
Legend Club - Milano

Concerto leggendario! I fortunati che hanno stipato il Legend di Milano si sono goduti una performance encomiabile da parte di Bush e compagni, da parecchio tempo in giro per il mondo e per la prima volta arrivati finalmente anche a Milano. Anima e sudore, gli Armore...

Nov 21 2018

2015 Webdesigner Francesco Gnarra - Sito Web